L’associazione Aquilonisti Alta Quota ha sede in Cisterna di Latina (LT); la stessa è operativa dal 1988 ed ha al suo attivo numerose manifestazioni svolte in tutta Italia e in Europa, nonché opere di solidarietà importanti estese in varie zone del Mondo.

E’ un’associazione che opera nel campo del sociale, a favore dei bambini.

E’ promotrice del Festival Nazionale degli aquiloni denominato GEOMETRIE NEL CIELO.

L’associazione è in grado di organizzare EVENTI quali manifestazioni su tutto il territorio Nazionale, feste patronali, manifestazioni culturali, spettacoli promozionali per aziende, laboratori per scuole e richieste di allestimento logistico con server musicale e gazebo.

Inoltre si occupa del settore pubblicitario con aquiloni appositamente personalizzati.

Nelle feste l’Associazione regala sempre per nome e per conto degli organizzatori, aquiloni da donare ai bambini.

Bandiera - Aquilonisti Alta Quota

Curriculum

Laboratorio aquiloni Colombia
Laboratorio aquiloni Colombia

Dal 1988 ad oggi l’Associazione Aquilonisti Alta Quota ha intrapreso diverse iniziative nel campo aquilonistico rivolto essenzialmente verso il sociale.

Le manifestazioni svolte ammontano a 23 edizioni nel territorio del Comune di Cisterna di Latina, mentre nelle varie zone dell’Italia circa 140.

Le più importanti rimangono quelle locali che hanno caratterizzato il Festival Nazionale degli Aquiloni “Geometrie nel Cielo”.

Dal 1988 al 1994, la struttura ha partecipato a numerosi eventi di alto livello. Nel 1994 l’Associazione viene legalmente riconosciuta ed inizia immediatamente a svolgere le prime manifestazioni aquilonistiche a livello locale.

Nel 1996 fa il salto di qualità organizzando il primo Raduno Nazionale, al quale partecipano ben 12 gruppi aquilonistici Italiani.

Da qui un susseguirsi di iniziative più o meno importanti, sino ad arrivare all’anno 2006 in cui partecipa con la delegazione Italiana per la prima volta al Campionato Mondiale di aquiloni svoltosi a Weifang (Cina).

Nel 2007 l’Associazione partecipa nuovamente allo stesso Campionato Mondiale e vince la medaglia d’oro, quale miglior gruppo (votato dal popolo) partecipante ai giochi.

Nel corso degli anni l’Associazione si è specializzata nelle costruzioni di treni in linea, possedendone attualmente ben 10. Il più lungo sviluppa 1650 metri lineari ed il più corto ne sviluppa 120.

Possiede inoltre tutti i generi di aquiloni esistenti al Mondo; dai parafoil ai delta, ai box, non tralasciando gli aquiloni acrobatici (2 e 4 cavi), con particolare attenzione agli aquiloni acrobatici in batteria composti sino a 15 elementi collegati insieme.

Grazie al lavoro e all’impegno, l’Associazione è cresciuta negli anni conseguendo risultati apprezzabili nel campo dell’aquilonismo Italiano.

Nel 2014 viene insignita del Premio Cisterna (conferito dall’omonimo Comune).

Trattasi di un riconoscimento puramente simbolico riconosciuto a cittadini e/o associazioni che si sono particolarmente distinti, grazie alle attività svolte negli anni sul territorio.

Iniziative di solidarietà

L’Associazione Aquilonisti Alta Quota, annovera numerosi sostenitori e simpatizzanti.

La prerogativa principale dell’Associazione rimane quella della diffusione dell’aquilonismo e della solidarietà verso persone e soprattutto bambini meno fortunati.

Iniziando dal 1999 l’Associazione ha dato vita ad una collaborazione con diversi ospedali pediatrici, fra cui il Bambin Gesù di Roma, (divisione malattie infettive), con l’Ospedale Umberto I (divisione trapianti di organi) e con l’Ospedale pediatrico di Forth Smith (Arkansas –  USA)  con cui Cisterna di Latina è gemellata.

Nel 2002 l’Associazione Alta Quota in collaborazione con diversi gruppi Italiani ha svolto una delle più grandi opere di solidarietà con gli aquiloni, nei confronti dei bambini di Kabul (Afghanistan). Nella circostanza venivano mandati tramite la Forza Multinazionale di Pace (ISAF) e l’Esercito Italiano, ben 10000 aquiloni da regalare ai bambini Afghani. La straordinaria iniziativa ha avuto un grande valore simbolico per tutto il popolo di Kabul, perchè i talebani negli anni di regime avevano proibito il volo degli aquiloni. Questo ha significato per i bambini il ritorno al loro gioco preferito, che rappresenta la libertà.

Tuttavia sono diverse le iniziative rivolte anche ai bambini del Sud America, con attuali impegni di sostegno in Colombia, Ecuador e Guatemala, dove l’Associazione stessa è gemellata con gli Aquilonisti di Sumpango. Il gruppo si è recato anche in Perù e Bolivia, in particolare nelle città di Lima e La Paz per dare sostegno e regalare un sorriso ai bambini orfani di due importanti centri.